L'esercizio fisico influisce sul sonno?

L'esercizio fisico può effettivamente influenzare il sonno, e non sempre in meglio. Come, quando e dove si fa esercizio fisico hanno un impatto sulla qualità del sonno.

L'esercizio fisico può migliorare il sonno?


Sì, l'esercizio può migliorare la qualità del tuo sonno. In effetti, molti esperti indicano questo adeguamento di base dello stile di vita come la chiave per migliorare il sonno. Tuttavia, le fonti sottolineano che come e quando si fa esercizio fisico fa la differenza su quanto e come l'esercizio influenzerà il sonno.

In generale, l'esercizio fisico a metà e nel tardo pomeriggio è l'ideale. Per prima cosa, vi fa superare il momento di sonnolenza del pomeriggio, quando fare un pisolino (se possibile) può far sì che non vi sentiate assonnati all'ora di andare a letto. L'esercizio del tardo pomeriggio fa aumentare il calore del corpo e la circolazione, e quando la temperatura corporea si raffredda, sembra che il corpo sia pronto per il sonno.

Se cenate presto, l'esercizio dopo cena può fare al caso vostro - ma si dice che sia meglio dare al vostro corpo almeno quattro ore di tempo per raffreddarsi.

Un allenamento vigoroso la sera poco prima di andare a letto significa che si sta cercando di dormire con una temperatura corporea elevata, e gli studi hanno dimostrato che una temperatura corporea di raffreddamento è più favorevole al sonno.

Se la mattina è l'unico momento in cui si può fare esercizio, ovviamente è meglio che non farlo affatto. Poiché l'esercizio fa bene al corpo in generale, tutti i sistemi corporei, dalla circolazione al tono muscolare, vengono migliorati, e mantenere i sistemi corporei in ottima forma favorisce una buona notte di sonno.

L'esercizio fisico allevia anche la tensione. Uno studio del 2008 ha sottolineato i benefici rilassanti dell'esercizio e i conseguenti benefici di un sonno migliore.

 

Che tipo di esercizio è meglio?


Per la promozione del sonno più efficace, la maggior parte degli esperti concorda che l'esercizio cardiovascolare è il migliore. Un allenamento cardio vigoroso che dura almeno 20 minuti è sufficiente per aumentare la temperatura corporea, far pompare il cuore e migliorare la circolazione. Esempi di esercizi cardiovascolari che puoi fare a casa o nelle vicinanze includono:

 

* Camminare (camminata vigorosa e veloce)
* Jogging
* Saltare la corda
* Aerobica
* Andare in bicicletta
La chiave è rendere l'esercizio continuo e vigoroso. Questo è il motivo per cui esercizi come lo yoga e il sollevamento pesi, pur essendo validi e validi tipi di esercizio, non sono necessariamente le scelte migliori per l'esercizio cardiovascolare che favorisce il sonno.
Lo yoga e altri esercizi meditativi e di stretching possono essere utili prima di dormire, tuttavia, per alleviare la tensione senza alzare troppo la temperatura corporea. In effetti, alcuni esperti dicono che lo stretching periodico durante il giorno può essere di beneficio. La tensione muscolare è tenuta a bada ed è meno probabile che "prenda piede" e causi tensione e dolore in questo modo.

E per un sonno davvero rigenerante ?

Se sei uno sportivo sai quanto è importante vestire comodamente durante gli allenamenti (ma anche durate una camminata).
Così anche quando vai a dormire è fondamentale un sistema di riposo (materasso, rete e guanciale) adatto alla tua corporatura per permettere al corpo di rilassarsi davvero e di non avere punti di pressione che bloccano la circolazione del sangue.
Perchè durante la notte il corpo si rigenera e lo fa attraverso una buona circolazione sanguigna che non deve essere impedita per esempio da un appoggio troppo rigido. Tutto questo messo insieme favorisce indubbiamente uno stile di vita migliore.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.